+390302008610

Soluzioni per l'infrastruttura PROFIBUS

29 marzo 2016

Nel blog del Senior Sales Engineer Marco Bekker, alcuni accorgimenti per creare un'infrastruttura di rete affidabile e stabile con le tecnologie PROCENTEC.

Come Senior sales engineer partecipo spesso a fiere di settore dove ho la possibilità di parlare con molti clienti e operatori dell'automazione industriale. Osservando il pannello che abbiamo usato in una recente fiera, vorrei mostrarvi brevemente il nostro portafoglio prodotti. I prodotti di Procentec sono numerosi e aprono a diverse possibilità. Se desiderate ricevere consigli specifici sulla propria rete, contattate uno dei nostri tecnici specializzati.

ComBricks come punto di partenza

Innovative Backbone Solutions
Innovative Backbone Solutions

Immagina questa situazione: nell'infrastruttura della tua azienda è presente un quadro elettrico che contiene il controllore. Questo è esattamente il punto di partenza per la costruzione della tua intera rete. Il quadro è il posto ideale per inserire un sistema ComBricks, che serve per effettuare la diagnostica della tua rete in qualsiasi momento e da remoto. Nella cabina elettrica è spesso presente una connessione Ethernet per il controller. A partire da ComBricks è possibile costruire una rete personalizzata e stabile, ampliabile in qualsiasi momento.

Nella figura, ComBricks è il dispositivo nella parte centrale: ogni unità ha una Head Station rossa che viene connessa tramite Ethernet. Ad ogni Head Station si affiancano dei moduli (per la diagnostica o moduli repeater per la segmentazione della rete).

Le soluzioni repeater ProfiHub 

Se in campo non è presente la connessione Ethernet, i repeater ProfiHub sono la soluzione ideale: spaziano dal ripetitore Profibus da uno a 5 canali, fino ai repeater multicanale con integrazione per la Fibra Ottica, al repeater con unità slave di diagnostica e infine il repeater che possiamo usare per impostare diversi baudrate e quindi diverse velocità sulla stessa rete. Nel pannello puoi vedere i repeater sulla parte sinistra e sotto i ComBricks. Il primo repeater sulla sinistra è il B5+R (evoluzione del primo B5 nato 10 anni fa): si tratta di un ripetitore trasparente con 5 canali in un'unica unità, che permettono di avere 5 segmenti in uscita isolati galvanicamente. Questo innovativo repeater permette di abilitare la ridondanza di bus (nella figura si nota una ridondanza nei cavi tra ComBricks e il B5+RD). Il B5 esiste anche nella versione con slave di diagostica (B5+RD), che permette di trasmettere al Master i dati relativi a malfunzionamenti e le informazioni sullo scambio dati, tutto ciò senza avere una connessione Ethernet.

Sotto il B5+R è visibile un prodotto che ha rivoluzionato le possibilità di disegno delle reti Profibus: il ProfiSwitch X5. Si tratta di un prodotto unico sul mercato. Grazie a ProfiSwitch è possibile determinare a quale baud rate impostare ogni segmento. La connessione principale ha la medesima velocità del controller, ma ogni segmento in uscita può avere una velocità personalizzata. 

Si tratta di un'applicazione completamente nuova, che era considerata impossibile fino a pochissimo tempo (e che ancora molte persone credono impossibile). 

Estensione senza segmentazione

Nella tua applicazione hai bisogno di estendere ulteriormente i cavi senza segmentare ulteriormente? In questo caso la soluzione è quella di usare un repeater a un canale, con IP20 o IP66. Nel pannello viene mostrato il ProfiHub D1, cioè il repeater con classificazione IP66 e connettori M12, resistente alla polvere e all'acqua. 

In questi casi consiglio sempre di includere una terminazione attiva al posto di utilizzare la terminazione integrata del dispositivo: grazie a questo semplice accorgimento, se un dispositivo venisse scollegato o spento (ad esempio per manutenzione o per sostituzione), sarebbe comunque presente una terminazione attiva al termine del segmento. 

PROFIBUS e Fibra ottica

Sul lato destro del pannello sono presenti alcune soluzioni per la Fibra Ottica. Con ComBricks è possibile impostare la ridondanza ad anello. ComBricks si può affiancare anche ai ProfiHubs con integrazione della fibra ottica single/multimode. Grazie a queste soluzioni è possibile installare PROFIBUS su lunghe distanze o in aree sensibili a fenomeni elettro magnetici. I ProfiHub per fibra ottica multimodale includono anche 2 o 4 canali di rame, aprendo così ampie possibilità nel disegno e nella topologia della rete. Se è richiesta la ridondanza subito dopo la fibra ottica, si puà affiancare il B2FO2 con un B2+R.  

Scambio tra diversi ambienti

Nell'area del pannello in cui sono presenti i ComBricks, si nota un passaggio a un sistema diverso. Si tratta dello scambio tra Profibus DP a Profibus PA tramite modulo accoppiatore. Il modulo PROFIBUS PA link/coupler abilita una conversione trasparente tra DP e PA. I vantaggi dello scambio sono dati dal miglioramento del tempo di ciclo e dalla presenza della diagnostica integrata che fornisce informazioni sullo stato della comunicazione e sul layer fisico. Grazie a questo modulo è possibile rilevare rapidamente problemi come interferenze elettro magnetiche, rotture di cavi, corto circuiti, permettendo di prevenire fermi dell'impianto. I problemi vengono rilevati sull'intero segmento, permettendo di evitare fermi dell'impianto o problemi gravi. Grazie a ComBricks la rete Profibus diviene stabile e resistente nel tempo. 

Marco Bekker
Marco Bekker

Per saperne di più è possibile contattare Procentec oppure visitare i nostri esperti durante la fiera SPS di Parma

 

Marco Bekker, PROCENTEC sales engineer